Centro di Assistenza Fiscale CAF-AIC srl
Link utili
SERVIZI
Infortunio

Se il lavoratore resta vittima di un infortunio nello svolgimento del lavoro domestico, il datore di lavoro, deve osservare le seguenti regole per denunciare l’incidente all’INAIL:
• se l’infortunio subito dal lavoratore è guaribile entro i tre giorni, successivi a quello dell'incidente non è tenuto a fare nessuna denuncia in quanto l'INAIL non eroga nessuna indennità;
• se l’infortunio comporta un'inabilità assoluta al lavoro di almeno quattro giorni, il datore di lavoro deve darne comunicazione all’INAIL; la denuncia deve essere presentata entro due giorni sia all'INAIL che alla Pubblica Sicurezza allegando certificato o referto del Pronto Soccorso;
• se si tratta di infortunio che ha provocato la morte, o per il quale è previsto pericolo di morte la denuncia all’INAIL e alla Pubblica Sicurezza va fatta  entro 24 ore per telegrafo o a mezzo fax.

Le assenze per infortunio debbono essere comprovate da relativo certificato medico.

Il lavoratore infortunato ha diritto alla conservazione del posto di lavoro.
Retribuzione:
• I primi 3 giorni vengono retribuiti dal datore di lavoro;
• Dal quarto giorno in poi erogati dall'INAIL.