Centro di Assistenza Fiscale CAF-AIC srl
Link utili
SERVIZI
Scadenze

Entro il 31 maggio 2010
Il contribuente presenta al CAF-AIC la dichiarazione Mod. 730, la scheda della destinazione dell'otto e del cinque per mille dell'IRPEF (Mod. 730-1); esibisce, inoltre, la documentazione necessaria per permettere la verifica della conformità dei dati esposti nella dichiarazione. Il CAF-AIC rilascia il Mod. 730-2 quale ricevuta dell'avvenuta consegna della dichiarazione e delle schede e dell'esibizione della documentazione necessaria per la verifica dei dati esposti nel Mod. 730.

Entro il 15 giugno 2010
Il CAF-AIC verifica la conformità dei dati esposti nella dichiarazione, effettua il calcolo delle imposte e consegna al contribuente copia della dichiarazione Mod. 730 ed il prospetto di liquidazione Mod. 730-3; comunica, altresì, al sostituto d'imposta e all'ente pensionistico, che effettuerà le relative operazioni di conguaglio, le somme dovute per l'Irpef, addizionale regionale Irpef, addizionale comunale e per l'eventuale acconto del 20% Irpef dei redditi soggetti a tassazione separata, da aggiungere alle ritenute, ovvero le somme da rimborsare.

A partire dal mese di luglio 2010 (per i pensionati dal mese di agosto o di settembre)
Il contribuente riceve gli emolumenti o la rata di pensione con i rimborsi o con le trattenute delle somme dovute. In caso di rateizzazione dei versamenti di saldo e degli eventuali acconti viene trattenuta la prima rata. Le ulteriori rate, maggiorate dell'interesse dello 0,33% mensile, verranno trattenute dagli emolumenti o rate di pensione nei mesi successivi. Se la retribuzione è insufficiente per il pagamento delle imposte (o degli importi rateizzati) la parte residua, maggiorata dell’interesse nella misura del 0,4% mensile, sarà trattenuta dalle retribuzioni nei mesi successivi.

30 settembre 2010
Il contribuente comunica al sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore rispetto a quello indicato nel modello 730-3.
 
NOVEMBRE 2010
Il contribuente riceve gli emolumenti o la rata di pensione con le trattenute delle somme dovute a titolo di secondo o unico acconto per l'Irpef risultanti dal Mod. 730. Se la retribuzione è insufficiente per il pagamento delle imposte la parte residua, maggiorata dell'interesse nella misura dello 0,4% mensile, verrà trattenuta dalla retribuzione del mese di dicembre.
Entro il 10 novembre riceve dal Caf copia della dichiarazione modello 730 integrativo e il prospetto di liquidazione modello 730-3 integrativo.